Spedizione gratuita per ordini superiori a 49 € - Spedizioni Express in tutta Italia

Wishlist

Nessun articolo nella Wishlist

Hai 0 articoli

Wishlist

Hai 0 articoli

Carrello

Nessun articolo nel Carrello

Hai 0 articoli

Totale: 0,00 €

Carrello

Hai 0 articoli

FIORITURE D’INVERNO: PIANTE E FIORI CHE NON TEMONO IL FREDDO

piante invernali
In autunno le vivaci fioriture scompaiono lasciando un vuoto: la natura si prepara al suo sonno invernale.
Se anche voi amate vedere i vostri giardini e balconi prosperi di fiori colorati e profumi avvolgenti, non abbandonate il vostro pollice verde e continuate a prendervi cura dei vostri fiori anche nella stagione fredda! Non solo viole e stelle di Natale, ecco le dieci specie che prosperano in inverno, grazie alle quali potrete ammirare meravigliose fioriture invernali. 
 
1. L’Azalea 
L’Azalea è una delle piante invernali più suggestive, quasi magica. Durante l’inverno non ha bisogno di alcuna concimazione. Con le sue innumerevoli sfumature, L’Azalea può dare un tocco di stile e colore sia al vostro giardino che al vostro balcone. È tra le piante ornamentali preferite di molti perché regala fioriture morbide e avvolgenti durante tutto l’anno e riscalda con i suoi colori il freddo inverno.
 
2. L’Elleboro 
Noto anche come “Rosa di Natale”, è un’ottima alternativa alla classica stella di Natale che tutti conosciamo. È una pianta versatile, duratura e che non necessita di molte cure. L’Elleboro ha un fascino tutto suo, è un connubio perfetto tra uno stile rustico e uno più ricercato, che sembra esprimere tutta la sua personalità e unicità come poche altre piante sanno fare.
La sua meraviglia è data dallo sbocciare continuo dei suoi fiori durante tutto l’inverno.
 
3. Le camelie 
La sua fioritura avviene nei mesi più rigidi ed è uno spettacolo meraviglioso per la moltitudine di colori e per l’inconfondibile profumo. Questa pianta, simbolo di immortalità secondo la tradizione cinese, è caratterizzata da boccioli delicatissimi, con fiori dalla consistenza setosa, quasi trasparenti, molto raffinati. 
Una volta trovata la sistemazione ottimale, chiedono poche cure. Hanno un particolare fascino, e possono essere un grande motivo d’orgoglio se coltivate con successo. 
 
4. L’erica
L’erica è un’ottima idea per dare originalità a terrazzi e giardini, grazie ai suoi fiori invernali vistosi e molto duraturi. È una pianta sempreverde e i suoi stupendi colori, alternati alle calde cromie delle loro foglie,coriacee, aghiformi, di colore verde intenso, ravvivano e scaldano la stagione.
Oltre a contribuire alle meravigliose fioriture nei periodi più freddi, è molto facile da coltivare e, per questo motivo, è una delle piante perenni più utilizzata per decorare i vasi e i giardini. Inoltre, è super resistentenon teme il gelo, resiste anche sotto zero e sotto la neve.
 
5. Cavolo ornamentale
Anche chi odia il cavolo come alimento deve ricredersi alla vista dei meravigliosi cavoli ornamentali: ortaggi utilizzati a scopi ornamentali per i loro bellissimi colori. 
Questa pianta rappresenta una valida scelta per colorare il balcone in inverno visto che fiorisce da novembre a febbraio. Nel cavolo ornamentale, il verde e il rosa si fondono per dar vita a un grande e meraviglioso fiore che conserverà i suoi colori fino in primavera. Per via dei bei colori che si fanno ancora più intensi al primo gelo invernale, è adatto alla decorazione di aiuole e terrazzi.
 
6. Bulbi
Gli ultimi mesi dell’anno sono anche il momento perfetto per scegliere i bulbi. La scelta è molto ampia: dei candidi narcisi, profumatissimi, che fioriscono anche d’inverno, o dei giacinti, che recano su ogni stelo più di un fiore giallo o dei bucaneve, tra i più classici fiori invernali. Piantarli ancora chiusi tra dicembre e gennaio vi darà grandissima soddisfazione nel vederli sbocciare successivamente. In più, da un anno all’altro i Bulbi vecchi rifioriscono
 
7. Il ciclamino
Il ciclamino è la pianta perfetta per i nostri balconi, si troverà benissimo e darà una nota di colore. 
Fiorisce in autunno e resiste molto bene d’inverno. Prestate attenzione alle gelate e, soprattutto nelle regioni dal clima meno mite, ricordatevi di spostare i vasi con i ciclamini dentro casa, posizionandoli in zone luminose e lontano dai termosifoni!
Personalizza il tuo balcone abbinando due o tre piante giocando con le varietà di colore e crea una composizione unica.
 
8. Il Gelsomino invernale
Noto come Jasminum nudiforum o gelsomino giallo, è una pianta perenne con doppia fioritura in inverno e in primavera. Per questo anche nei periodi più freddi è in grado di stupirci con la comparsa di tanti incantevoli piccoli fiori gialli e un profumo unico.
Essendo una varietà di gelsomino rampicante, ha però bisogno di un supporto per potersi sviluppare e crescere al meglio. 
 
9. Agrumi
In giardino e sul balcone, gli agrumi danno sempre un tocco di colore e di dolce piacere, se la varietà scelta è commestibile. Sopportano bene il freddo, grazie al fatto che sono piante innestate e quindi hanno una parte nobile adatta a sopportare il freddo. I più resistenti sono gli aranci e gli ibridi di limone. Tuttavia, vanno posizionati in una zona protetta in caso di gelate. Chi coltiva piante di agrumi sul balcone o comunque in vaso, può addossare le piante a una parete esposta a sud o a ovest, meglio se protette da una tettoia parzialmente chiusa. Chi coltiva queste piante in giardino può avvolgere tutta la pianta in grossi teli di tessuto non tessuto per garantirsi meravigliose fioriture appena passa il gelo. 
 
10. Piante grasse
È importante sfatare il luogo comune che le piante grasse siano poco resistenti al freddo. È vero per quelle di provenienza africana, ma altre, che vengono da ambienti desertici del Messico per esempio, reggono fino a zero gradi. Il problema è l’acqua: vanno messe in posizione protetta dalla pioggia. Il Rhipsalis con il freddo si colora, l’Aloe è una pianta robusta che all’esterno segue il suo ciclo vitale, resistendo al freddo e fiorendo al risveglio primaverile, cosa che non avviene se è tenuta alle temperature di un appartamento. Anche l’Agave e i Cactus resistono benissimo all’esterno, sopravvivendo anche a temperature che raggiungono i 10 gradi sotto zero.
 
Powered & Designed by Passepartout